Riassetto e riorganizzazione di Gruppo

Le strutture dei Gruppi, grandi e piccoli, sono spesso il frutto di adattamenti progressivi a improvvise necessità anche di breve termine (nuovo business, cessioni di quote fra familiari, cessioni di asset non core, ecc.) e non derivano da un approccio razionale e costante di adeguamento alle reali necessità organizzative e di business nel medio/lungo periodo. 

 

In tal modo, spesso, la struttura di Gruppo mostra una sostanziale inadeguatezza a rispondere in modo semplice, veloce ed efficace alle necessità finanziarie (e.g.: debito sulla Holding e flussi di cassa sulle società operative con azionisti differenti) e del business in cui si opera (e.g.: società invece di Business Units).

 

Oltre a comportare consistenti difficoltà operative e finanziarie, tali strutture appesantiscono il gruppo di costi inutili e non consentono al manageent un efficace presidio in termini di pianificazione e controllo di gestione.

 

I Partners di CPI hanno una vasta esperienza di riassetto e razionalizzazione di Gruppo che deriva dal background di appartenenza a gruppi industriali complessi e dalla necessità di strutturare in modo adeguato operazioni di finanza straordinaria complessa (e.g. debito di diversa seniority su diversi livelli, contingent equity, ecc.).

 

CPI può efficacemente supportare gli azionisti e/o il management dei gruppi in tale delicato processo:

  • analizzando la struttura
  • calcolando puntualmente i risparmi attesi
  • ottimizzando l'efficacia del resturcturing in base alle esigenze di business
  • proponendo adeguati sistemi di Corporate Governance e controllo di gestione